Il découpage con la cartina geografica

Tutti abbiamo una cartina geografica, in casa, che non ci serve più. In parte perché per moltissimi la scuola è già finita e  non serve più studiare sugli atlanti ed altro, in parte perché ormai, con l’era di Internet, se dobbiamo scegliere dove andare lo possiamo fare informandoci semplicemente tramite sul web, anche andando a vedere dove si trova il più sperduto dei paesi. Esistono metodi divertenti per riciclare le cartine geografiche?

Ne esiste uno che è molto famoso negli Stati Uniti, che può essere paragonato ad una dichiarazione d’amore ma che va bene anche come dono ai parenti. Si tratta di un facile quadretto, veloce da realizzare, soprattutto munendoci dell’aiuto della Graphtec Italia che vende plotter da taglio utilissimi nelle creazioni fai da te. Si tratta di un regalo facile ed economico, che appunto può essere unito ad una dichiarazione d’amore o può preludere ad un altro regalo.

In sintesi, è consuetudine, in alcuni paesi, regalare una cartina geografica incorniciata con la scritta “vuoi viaggiare con me?”. Tale quadretto può essere abbinato al dono di un biglietto per una destinazione che magari l’altro apprezza molto, e può essere utilizzato in diverse circostanze, anche per una proposta di matrimonio alternativa.

Prendiamo una cornice, misuriamola e tagliamo la cartina geografica, magari proprio sul luogo che l’altro apprezza o che ricorda qualcosa ad entrambi, delle stesse dimensioni della cornice. Facciamolo con l’ausilio di un plotter Graphtec in modo tale da ritagliare delle precise dimensioni, non avendo così problemi in seguito e dando vita ad un dono estremamente preciso.

Prendiamo un cartoncino a forma di cuore, e disegniamo a matita la stessa identica forma sulla cartina geografica ormai ritagliata. Mettiamo, dietro la pianta, un foglio di qualunque colore: va bene bianco, verde scuro, o rosso come appunto è il cuore. In questo modo, al centro della terra ritratta dalla cartina, ci sarà un cuore e questo può essere interpretato in modo simbolico e può, perciò, abbinarsi molto bene alle dichiarazioni d’amore.

Se il cuore non va bene perché si tratta di un parente, va bene anche una stella, un fiocco, qualunque cosa purché non occupi ovviamente tutta la carta.

A questo punto possiamo scrivere qualcosa su una striscia e attaccarla alla cartina geografica, come la cosa scritta sopra, ossia “vuoi viaggiare con me”? Oppure “vuoi venire con me a…?” o qualunque altra frase di dichiarazione di amore o di affetto.

Questo tipo di regalo è utile per chi ama il découpage, per chi semplicemente deve ricevere in regalo un viaggio verso qualche destinazione, o per chi vuole fare anche una proposta di matrimonio in modo alternativo. Insomma, facciamo in modo di dare vita ad una  bellissima creazione che sia veramente ‘internazionale’ e che ci serva anche per riciclare!